Resta in contatto

Rassegna Stampa

Luca Chierico, il talento si vede da bambino: ora ha le spalle grosse

Il giovane giallorosso pronto a spiccare il volo

Il peso di un cognome difficile da portare sulle spalle, quelle spalle che finora lo hanno fatto penare. Luca Chierico è figlio di Dodo, campione d’Italia nell’82-83, doveva essere lui a tirare il quinto rigore in quella maledetta finale di Coppa dei Campioni. Luca in campo ci sa stare, praticamente ci è nato. Ha cominciato la sua avventura in giallorosso nel 2008 e ha fatto tutta la trafila nelle giovanili.

Oggi sarebbe un punto di forza della Roma Primavera se non fosse per quelle spalle. Ha subito cinque interventi, due da una parte e tre dall’altra, l’ultimo l’11 gennaio scorso. Adesso il problema dovrebbe essere stato definitivamente risolto. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa