Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La Roma su Gori del Pisa. Il portiere: “Fa piacere ma ora penso solo a finire la stagione”

Le parole del giovane e promettente portiere italiano

Da semisconosciuto a uomo simbolo. Dall’oratorio di Santa Maria della Vittoria di Brescia, nel Milan giovanile, nella Pro Piacenza, Bari e finalmente nel Pisa, dove è diventato insostituibile. Stefano Gori si gode il presente e pensa al futuro.

Torino, Roma e Genoa hanno bussato alla porta del Pisa per il suo cartellino. È l’anno del salto definitivo?
“Fa piacere aver sollevato l’interesse di alcune società importanti di A, vedremo. Già nella scorsa estate mi avevano cercato, ma d’accordo con il mio procuratore avevo preferito il Pisa per continuare a crescere. Questa è una grande piazza, il pubblico è appassionato come pochi, il gruppo è eccezionale: sono tutti aspetti che hanno dato forza alla mia scelta. Ora penso solo a finire bene la stagione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa