Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Immobile: “Io e Dzeko dobbiamo forse allenarci a Villa Borghese?”

Ciro Immobile tira fuori tutte le sue perplessità

Il centravanti della Lazio si chiede quando e soprattutto se il calcio italiano ripartirà: “Tutti i colleghi con i quali parlo non vedono l’ora di ricominciare. Noi siamo pronti, non avremmo problemi a giocare ogni tre giorni. Anche con il caldo, ci mancherebbe. Ma stanno prendendo decisioni che non capisco: se il campionato non ricomincerà, allora ce lo dicano subito“. La decisione del governo di vietare gli allenamenti all’interno dei centri sportivi per gli atleti praticanti sport di squadra, ha fatto storcere il naso all’attaccante, che non ha proprio digerito il fatto: “È pazzesco. Lo ha detto anche il presidente Lotito: come è possibile che io e Dzeko dobbiamo andare a correre a Villa Borghese? Questo trattamento nei confronti del calcio è discriminatorio“. Il Corriere della Sera.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa