Resta in contatto

Rassegna Stampa

Scudetto e retrocessioni: ecco il piano B della Lega

Bocciato l’algoritmo

La Lega di A si muove ancora in un’unica direzione. Dopo tre ore di riunione è arrivata una posizione compatta e i club hanno votato un piano B. Niente algoritmo federale, bocciato dalle società: in caso di stop definitivo del campionato la classifica verrà composta aggiungendo alla quota già conquistata sul campo la media punti moltiplicata per le giornate che mancano alla fine. Una media punti che sarà differenziata tra casa e trasferta.

Questa soluzione, però, non porterà a scudetto e retrocessioni, a meno che non siano matematicamente già decisi. L’idea dei club è chiara: dovrà essere il campo ad assegnare un vincitore e le tre retrocesse. La classifica, però, sarà utile per consegnare alla UEFA le squadre che parteciperanno alle coppe. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Iniziai allora a tifare la Roma, per la sua zona totale e quel genio di Falcao!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa