Resta in contatto

Rassegna Stampa

E adesso Fienga cerca liquidità: perdite da ridurre

L’intervento del CEO giallorosso

Un altro prestito, stavolta di 6 milioni, con un garante d’eccezione: la repubblica italiana. La Roma ha deciso di sfruttare il Decreto Liquidità per ottenere un nuovo finanziamento a tassi vantaggiosi. La necessità è quella di pagare gli stipendi dei dipendenti. Con questa strategia l’indebitamento ovviamente aumenta. L’urgenza per la Roma non è più fare plusvalenze entro il 30 giugno (l’Uefa ha sospeso per un anno il fpf) ma chiudere il bilancio presentando un piano industriale credibile per il codice civile.

L’intervento di un nuovo acquirente è decisivo per le sorti del club. Friedkin sta aspettando il momento giusto per tornare a bussare alla porta di Pallotta. Il presidente però ormai è accerchiato. Alcuni soci gli hanno fatto causa in America, i tifosi romanisti lo contestano periodicamente e anche Fienga non condivide alcune delle sue ultime scelte. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa