Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Pedro, lo sbarco a sorpresa: oggi visite e poi la firma. Florenzi si allena a Trigoria

Lo spagnolo ha sorpreso tutti

Nel giorno del closing della trattativa per la cessione della società, nella Capitale è sbarcato a sorpresa Pedro Rodriguez. L’attaccante spagnolo, 33 anni, arrivato a parametro zero dal Chelsea, è atterrato a Ciampino, dove ad attenderlo c’erano il responsabile della sicurezza Guido Gombar e il fotografo ufficiale della società. Pedro firmerà un contratto fino al 2022, con opzione di prolungamento per un ulteriore anno, a 3 milioni netti a stagione, solo dopo aver completato le visite mediche ed essersi sottoposto ad alcune visite. Oggi alle 10:40 svolgerà un primo controllo medico specifico, nei prossimi giorni seguirà un programma di fisioterapia con uno specialista della società.

Per Pau Lopez c’è stato un sondaggio del Valencia, che però è in profonda crisi finanziaria e lo vorrebbe solo in prestito.
La sua partenza e quella di Olsen, che interessa a Celtic e Bayer Leverkusen, consentirebbero alla Roma di puntare su Sirigu, che ha già dato la disponibilità a trasferirsi. Nella sede all’Eur è comparso anche Alessandro Florenzi: “Sono venuto solo per salutare degli amici” ha detto l’ex capitano, che domani ricomincerà ad allenarsi a Trigoria insieme agli altri rientri dai prestiti. Lo scrive “Il Corriere della Sera”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa