Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, Pedro e Mkhitaryan indicano la strada giusta

I due giallorossi guideranno il gruppo per esperienza e palmares

Venticinque titoli per Pedro, diciannove per Mkhitaryan. Se fosse una corsa ai trofei vincerebbe lo spagnolo ma non di moltissimo. La Roma davanti può affidarsi a dei campioni con grande esperienza e abitudine alla vittoria, che poi è quello che voleva Fonseca per la nuova stagione. Al netto poi della situazione legata a Dzeko che molto probabilmente non partirà.

Tornando al palmares dei due campioni, Pedro ne ha collezionati 23 tra Barcellona e Chelsea e 2 con la Spagna (gli manca solo la Nations League), Mkhitaryan invece si è “fermato” a 19 (di cui 7 in Armenia, 2 con lo United, 3 con il Borussia Dortmund e 7 con lo Shakhtar). I due si somigliano anche dal punto di vista del gioco, entrambi piccoli e sguscianti e con una dote tecnica sopraffina. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa