Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Roma, stretto un accordo con la Biomedical University Foundation

Attraverso una nota sul proprio sito, il club giallorosso comunica di aver legato una partnership per la ricerca scientifica e l’innovazione

Si legge in una nota pubblicata dalla Roma sul proprio sito ufficiale:

“L’AS Roma è lieta di annunciare di aver stretto un accordo con la Biomedical University Foundation per la ricerca scientifica e l’innovazione.

Nel rivolgere la propria attenzione a tutti gli aspetti utili alla prevenzione di infortuni e malattie professionali, la Società giallorossa ha trovato la disponibilità della Biomedical University Foundation per elaborare un programma fortemente innovativo, avvalendosi delle competenze dell’Università Campus Bio-Medico di Roma.

All’evento che ha sancito la collaborazione hanno presenziato il CEO del Club Guido Fienga e il Presidente della Biomedical University Foundation, Prof. Paolo Arullani.

“Investire nella ricerca e nell’individuazione di programmi utili alla crescita dei nostri ragazzi è una delle peculiarità del Club”, le parole di Fienga dopo la firma dell’accordo.

“Con il Campus Bio-Medico abbiamo già messo a punto protocolli legati al controllo e alla sicurezza della Prima Squadra; oggi siamo felici di poter sostenere la Biomedical University Foundation e siamo certi che otterremo reciproca soddisfazione dai progetti che svilupperemo in sinergia”.

L’Accordo Quadro, della durata di 5 anni, permetterà di seguire gli atleti sia sotto l’aspetto fisico sia dello sviluppo culturale e della personalità, con particolare attenzione ai ragazzi in età scolastica.

“La firma dell’accordo tra Biomedical University Foundation e AS Roma rappresenta un importante segnale di crescita della Fondazione e ci auguriamo anche dell’Associazione Sportiva Roma a cui è rivolto l’impegno della ricerca genetica, biomedica e biotecnologica dell’Università”, ha dichiarato il Prof. Paolo Arullani.

“Per la Biomedical University Foundation è un elemento di apertura e di collegamento alle realtà del territorio, in particolare dello sport per una reciproca trasmissione di valori sportivi ed educativi.””

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News