Resta in contatto

Rassegna Stampa

A Verona incognita punta, Micki studia da vice Edin

Fonseca studia la prima Roma del campionato

Milik arriva ma a Verona quasi sicuramente sarà spettatore in panchina. Domani la Roma deve giocare e Fonseca passa dall’avere uno dei migliori attaccanti in circolazione (Dzeko) al ritrovarsi senza attaccanti contro l’Hellas. Le armi a disposizione sono poche o non sono a disposizione. La soluzione sembra essere Mkhitaryan, in attesa di Milik, insomma. Oppure c’è l’ipotesi, a sorpresa, con Dzeko al centro dell’attacco, e sarebbe in questo caso la sua ultima con la maglia gialorossa.

Milik è lontano da Edin, il bosniaco è un centravanti trequartista, il polacco un centravanti e basta e lo testimoniano il numero di gol e soprattutto gli assist (2 contro i 18 del giallorosso). Milik inoltre si è operato a due crociati, come Zaniolo, e le sue ultime stagioni sono state tormentate, non paragonabili a quelle di Dzeko per continuità o presenze. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Mai e sottolineo mai avremo un rappresentante del suo livello(Totti a parte), serio, determinato, attaccato alla maglia in modo viscerale, ma..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Senza di lui non avremmo fatto nulla. L’uomo più importante di tutti nella storia della Roma . Pochi mezzi risultati altissimi. Grazie Liddas"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Un grande Campione che ha dato tantissimo alla Roma, capitato purtroppo in un periodo dove avevamo pochi giocatori del suo livello."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa