Resta in contatto

Rassegna Stampa

Delusione Dzeko: era già della Juve

Il bosniaco è stato ad un passo dalla Juve

Domenica sera Dzeko indosserà la maglia numero 9 della Roma ed incontrerà la Juventus nella partita in cui era convinto di avere lo stesso numero ma in bianconero. Si sentiva un giocatore della Juventus e, in fondo, lo sapeva anche la Roma a partire da Fonseca. Martedì era il giorno giusto per il passaggio, ma tra sabato e domenica le cose tra Roma e Napoli si sono complicate.

Nella tarda serata di domenica Dzeko ha ricevuto una telefonata da Paratici che gli spiegava come non poteva più aspettare, che il rischio era troppo alto. Una brutta botta per l’attaccante che aveva fortemente voluto la Juventus parlando chiaramente con la Roma e con Fienga, senza creare imbarazzo. Aveva già trovato casa a Torino, era quella del suo amico Pjanic. Lo scrive “Tuttosport”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa