Resta in contatto

Rassegna Stampa

Fonseca: “La mia Roma di carattere”

Il portoghese si gode la crescita della sua Roma

La Roma gioca bene e ottiene i risultati, ma soprattutto ha assunto il carattere che vuole Paulo Fonseca. Il portoghese punta molto su questo aspetto, mostrandosi sereno nel post partita di Marassi. La Roma è tornata in alto e si vede la mano dell’allenatore. “E’ stata una vittoria di carattere della squadra, che he avuto sempre un atteggiamento forte. Abbiamo creato occasioni per fare più gol e nell’unico errore che abbiamo fatto loro hanno segnato“. Nel finale si è fatto sentire molto dalla panchina, quando ha visto che stava calando la tensione dopo il terzo gol.

Senza Dzeko il bomber è stato Mkhitaryan, Fonseca ha cambiato la partita quando nella ripresa lo ha avanzato nel ruolo di centravanti, ma il tecnico non boccia Borja Mayoral: “Lo spagnolo ha fatto una buona partita, ha lavorato molto. Quando abbiamo cambiato con Cristante e abbiamo spostato Pellegrini a sinistra abbiamo fatto meglio, ma le decisioni di Borja sono state quasi tutte buone, ha sbagliato un gol ma è normale“. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa