Sito appartenente al Network

Fienga in Procura da Chinè. Debiti in salita: 393 milioni

Il Ceo giallorosso ha chiesto anche chiarimenti sul protocollo Covid

Ieri, da parte del Ceo Guido Fienga, c’è stata una visita di cortesia presso il Procuratore Federeale Giuseppe Chinè. La Roma aveva auspicato che potessero esserci momenti di scambio di informazioni tra la società e gli organi di giustizia sportiva, e ieri mattina si è presentata l’occasione. Il dirigente giallorosso ha chiesto anche dei chiarimenti sul protocollo Covid. Intanto l’indebitamento finanziario è salito a 393,7 milioni di euro. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Allenamenti, comunicazione, risultati, entusiasmo nel gruppo sono le variabili che rappresentano l'impatto di De Rossi...
13 reti in campionato, la Roma di De Rossi gioca all'attacco e crea di più...
L'allenatore giallorossi si è fatto sentire sia in campo che nello spogliatoio, dimostrando il...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...