Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Le mille sfide di Dan per il 2021. Dal nuovo stadio al bilancio in rosso

Ecco quello che attende Dan e Ryan Friedkin nel nuovo anno

Tra conti e costi Dan e Ryan Friedkin hanno chiuso il 2020 immettendo altri 40 milioni nelle casse giallorosse, arrivando così ad un totale investito di 132,6 milioni di euro. Ma i versamenti durante l’anno aumenteranno, visto che entro il 31 dicembre prossimo bisogna completare l’aumento di capitale da 210 milioni deliberato lo scorso anno (e per il quale finora sono stati versati circa 135 milioni). In più bisognerà cercare di abbassare l’indebitamento netto finanziario consolidato che a livello adjusted ha toccato la cifra di 390,4 milioni di euro.

Il delisting verrà rincorso tramite la fusione molto probabilmente con un’altra società non quotata di appartenenza del The Friedkin Group. Ci sarà da chiarire la questione dello stadio. Tor di Valle resta sempre più avanti rispetto alle altre ipotesi, non fosse altro perché l’iter è davvero all’ultima curva (anche se sembra una curva infinita). Non è un mistero come i Friedkin preferirebbero avere in dote il Flaminio e come stiano studiando anche soluzioni alternative a Tor di Valle. E poi bisognerà affrontare i temi dei rinnovi dei giocatori ma anche di Fonseca. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa