Resta in contatto

Rassegna Stampa

La Roma resta al Paulo

I giallorossi continuano a manifestare i soliti problemi negli sconti diretti

Tre indizi, fanno una prova. Le sconfitte fragorose contro Napoli, Atalanta e Lazio hanno più o meno la stessa matrice: risultato pesante con incapacità di reagire davanti alle difficoltà. I blackout vanno spiegati e risolti e tocca a Fonseca, che ieri si è confrontato con la proprietà, che ritiene inaccettabile la sconfitta nel derby (ma non è a rischio, fanno sapere). Qualcosa deve fare, lui per primo. Sono troppe le volte in cui il tecnico ritarda l’intervento, osservando che la sua squadra affondi.

Diciotto gol subiti nei sette scontri diretti per le prime quattro posizioni. Con ventinove reti, la formazione di Fonseca ha la peggior difesa almeno di questo ventaglio di squadre. I gol fatti, 37, la tengono ancora in corsa per il necessario posto in Champions. Il dovere è il quarto posto, che potrebbe non sfuggire nel caso in cui l’allenatore riuscisse a correggere certi difetti ormai cronici. Il dato dice che, se Juventus, Atalanta e Napoli dovessero vincere le rispettive gare, la Roma si ritroverebbe sesta, un po’ quello che è accaduto nella passata stagione. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Ma è mai possibile che il nostro amato CAPITANO, che tutto il mondo del calcio ci invidia, non possa avere un ruolo determinante come dirigente nella..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "DDR Allenatore per la prossima stagione!"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Grande Principe!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa