Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dzeko, prove di pace

L’ambiente giallorosso prova a spingere verso la pace

Dzeko è accerchiato. Ovunque giri lo sguardo, trova qualcuno pronto a chiedergli un passo indietro, di chiedere scusa. Dalla moglie Amra, all’amico Pellegrini fino a Pedro e Mkhitaryan: tutti spingono per il rientro del bosniaco in gruppo, fondamentale per gli obiettivi della stagione.

Anche la società ha spiegato al tecnico che il giocatore rappresenta un patrimonio da rispettare e, se il mercato non dovesse regalare sviluppi, di percorrere la strada che porterebbe a fumare il calumet dell’armistizio. La rabbia dei due si sarebbe attenuata, la distanza sarebbe diminuita. Lo scrive “Il Romanista”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa