Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Diritti tv Italia: 4 offerte. Sorpresa, Amazon non c’è

Il colosso americano non ha presentato offerte

Il miliardo e 150 milioni resta un obiettivo irrealizzabile: nessuna delle quattro offerte per i diritti tv nazionali 2021-2024 arrivate in Lega ha raggiunto la cifra indicata nel bando come traguardo per la definitiva assegnazione.

Si sono fatte avanti: Sky, Dazn, Eurosport, Mediapro. Le negoziazioni sono fissate per venerdì: a fine giornata il notato Lega riceverà in busta le offerte migliorative ricevute, poi aperte l’8 febbraio in una nuova assemblea. Le date sono importanti: un giorno prima delle trattative singole si deciderà per l’ingresso dei fondi. In un momento in cui non ci sono offerte televisive all’altezza, la disponibilità economica dei privati diventa ancora più determinante per il futuro della A.

Sembra che Sky sia interessata a proporsi come partner per il canale Lega e che la proposta iniziale incida la sentenza del Consiglio di stato che vieta esclusive internet. Non c’è Amazon tra i soggetti interessati. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa