Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, il limite di velocità

Se si alza l’asticella, i giallorossi si fermano

L’andamento della Roma non è lento. Anzi, è continuo, fondamentale per sistemarsi ad alta quota. La conferma si legge in classifica: 40 punti. Il raccolto è insomma più che soddisfacente. Ma non è che detto che basti, dopo due stagioni, per rivedere i giallorossi in Champions.

La Roma, come si è visto contro la Juve, vive un complesso di inferiorità al momento di misurarsi con le migliori. Anche quando fa la partita, come è successo a Torino, finisce comunque per arrendersi. L’inesperienza incide sulla personalità. A volte anche la tattica. Eppure sono le gaffe, più in difesa che in attacco, a penalizzarla. Da quando c’è Fonseca solo 3 successi nei 20 scontri diretti. Debole con le forti: non è una leggenda che accompagna questo gruppo. È la realtà. Se si alza l’asticella, i giallorossi non sono più competitivi.

La difesa non dà garanzie: già 35 reti subite. Con o senza Smalling, fa lo stesso. Chiari gli errori individuali, meno quelli di squadra. Che però ci sono. La differenza reti è la peggiore dell’alta classifica. E quindi non da zona Champions. Come gli scontri diretti che saranno decisivi sul traguardo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa