Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Bancarotta per i terreni dello Stadio, per Papalia una condanna a tre anni

L’obiettivo dell’ex presidente dell’Ippodromo di Tor di Valle era di vendere l’area all’imprenditore Parnasi libera da debiti e gravami

E’ stato condannato a tre anni Gaetano Papalia, l’ex presidente dell’Ippodromo Tor di Valle e proprietario della società sulla quale sarebbe dovuto sorgere lo Stadio della Roma. Papalia era finito sotto accusa nel 2013, mentre gli altri due imputati (Mauro Ciccozzi e Michele Saggese) sono stati assolti. L’ipotesi era che i vecchi proprietari, Gaetano e Umberto Papalia, avessero realizzato una bancarotta con la società affittuaria dell’ippodromo, sempre riconducibile alla famiglia, con l’obiettivo di vendere l’area all’imprenditore Parnasi libera da debiti e gravami.

La Procura di Roma aveva sollecitato per Gaetano Papalia una condanna a cinque anni, ma molte accuse sono cadute, mentre le responsabilità di Umberto Papalia (deceduto) non saranno considerate. In base alle contestazioni, i Papalia avrebbero anche distratto dalle casse della società 5 milioni di euro. Si legge su Il Messaggero.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa