Resta in contatto

Rassegna Stampa

Lotito sfida i giudici Figc sull’inibizione e vuole il 3-0 con il Torino

Il presidente biancoceleste al contrattacco

Più che un ricorso, è un volume. Di settanta pagine. Tante ne sono servite alla Lazio per spiegare i motivi che dovrebbero portare a cancellare il verdetto del Tribunale federale sul caso tamponi: sono state inoltrate alla Corte d’appello e censurano punto per punto la sentenza di primo grado. L’obiettivo è quello di ottenere l’assoluzione con formula piena di Lotito, condannato con sette mesi di inibizione, dei medici Pulcini e Rodia, sospesi per un anno, e di conseguenza del club biancoceleste (multato di 150 mila euro).

Al Collegio di Garanzia del Coni invece ha già deciso di andare per la questione relativa alla partita contro il Torino, non disputata il 2 marzo scorso perché i granata non hanno potuto raggiungere Roma a causa del divieto della Asl del capoluogo piemontese. Sia il Giudice sportivo che la Corte sportiva d’appello hanno disposto che la partita debba essere disputata, ma Lotito vuole il 3-0 a tavolino. Lo scrive “Il Corriere della Sera”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Ma quanti anni hai? Rispetto la tua idea ma non scrivere che Giannini no ha lasciato alcun ricordo! E’ profondamente ingiusto e non esatto"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Magara!!!!"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Grande uomo, grande calciatore, spero veramente di conoscerlo un giorno per ringraziarlo. Grazie di tutto capitano 💛❤️"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa