Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il vero ruolo di Maurizio Costanzo alla Roma: aiutare i Friedkin a costruire il nuovo stadio

Ecco cosa ha pensato la società giallorossa per il noto conduttore televisivo

Le strategie di comunicazione di Maurizio Costanzo per costruire lo stadio della Roma. Si definisce meglio il ruolo del giornalista ingaggiato dai Friedkin come advisor esterno. Non, quindi, il nuovo capo della comunicazione quotidiana di Trigoria come si intuiva dalle parole dello stesso Costanzo, bensì un alleato utile a diffondere messaggi strategici in vista del nuovo progetto che verrà lanciato insieme al Comune per lo stadio. Insomma, non vedremo Costanzo accanto a José Mourinho o alla presentazione dei nuovi giocatori acquistati da Tiago Pinto. Di quello e delle pubbliche relazioni quotidiane continuerà ad occuparsi l’ufficio comunicazione dell’As Roma. L’esperienza di Costanzo, i suoi contatti e i suoi suggerimenti verranno invece sfruttati per ottenere il consenso su un’opera che a Roma, per i più svariati motivi, non si riesce mai a costruire. I Friedkin hanno infatti deciso di abbandonare il progetto di Pallotta a Tor di Valle, sono in attesa che il Comune annulli il procedimento e nel frattempo stanno cercando un’area pubblica dove poter avviare il nuovo piano, affidato a Stefano Scalera. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Amelia: “Tornare a Roma con Mourinho? No, continuerò ad allenare”

Ultimo commento: "Caro Amelia hai dimenticato di ricordare che in quella squadra c'erano 14 titolari e 13 erano campioni ai quali 7 undicesimi della squadra odierna non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Totti non è solo il capitano ma è la leggenda Roma. Totti è la Roma e la Roma è Totti."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Su via di capitani la Roma ne ha avuti molti romani e romanisti. Hai già dimenticato Totti?"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Uno dei più forti giocatori inzieme a de rossi e totti, usciti dal vivaio Roma."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Con lui, tutti i sogni, sono diventati realtà e io li ho vissuti..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa