Resta in contatto

Stadio della Roma

Stadio Roma, Gualtieri: “Ora subito il nuovo progetto”

Il candidato sindaco di Roma Roberto Gualtieri è intervenuto in esclusiva sulle frequenze di Retesport e Radio Roma Capitale

Il candidato sindaco di Roma Roberto Gualtieri, in esclusiva a ReteSport, si è espresso sulla vicenda legata allo Stadio della Roma. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla revoca delle delibera di pubblico interesse e gli emendamenti introdotti dal Pd (a approvati dal 5 stelle) che hanno inciso sulla votazione favorevole.
Qualcuno ha scritto che abbiamo fatto un favore alla Raggi, ma noi abbiamo fatto una favore alla città, alla squadra e ai tifosi. Questa sindaca dopo i pasticci sullo stadio prendendo in giro i cittadini per anni non era stata neanche capace di scrivere bene la delibera per voltare pagina rispetto a Tor Di Valle. Il Pd ha risolto il problema con degli emendamenti che hanno portato alla revoca, e finalmente si può voltare pagina. Ci siamo comportati da forza di governo.

Quali tempi sul nuovo progetto stadio?
L’orizzonte della prossima giunta dovrà essere l’orizzonte in cui si concluda lo stadio. Dovrà essere solo un impianto che ospiterà la squadra e i cittadini, in un luogo ben raggiungibile. Non voglio annunciare all’area, stiamo lavorando, discutendo e approfondendo: preferiamo parlare con i fatti e non con gli annunci. Di fronte a una disponibilità e un impegno serio della squadra siamo pronti a discutere su investimenti e progetti, e cercheremo di farlo il più rapidamente possibile”.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma