Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Al centro della Roma: Mourinho stregato da Cristante

Bryan Cristante

Il campione d’Europa tornerà nel suo ruolo originario con lo Special One

Mourinho ha già messo Cristante al centro della mediana giallorossa. Il tecnico non ha mai nascosto il suo apprezzamento per il centrocampista e non è un caso se durante l’allenamento lo abbia presto in disparte per un focus tattico: Bryan giocherà nel suo ruolo dopo un anno e mezzo in cui ha rivestito i panni del jolly. Sfumato Xhaka, ora Pinto sta lavorando soltanto sulle operazioni in uscita, propedeutiche all’arrivo degli altri rinforzi. Se non verranno ceduti almeno due giocatori con ingaggio importante, il mercato della Roma si concluderà così. Florenzi piace al Siviglia, mentre sono più complicati i casi che riguardano Fazio, Pastore e Nzonzi.

A complicare la situazione anche alcuni prodotti del vivaio che non rientrano nei piani del club. Il problema principale riguarda la “valorizzazione” dei giovani ceduti in prestito in Lega Pro: solitamento chi manca un ragazzo a fare esperienza provvede al pagamento del 130% dello stipendio lordo, per coprire le spese e riconoscere un piccolo premio al club che ingaggia il giocatore. La politica della Roma, però, non contempla questo tipo di esborso. Lo scrive Il Tempo.

28 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa