Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Zalewski, Bove e Tripi: il tris baby di Mou

Soprattutto il polacco potrebbe trovare spazio anche nelle gare ufficiali della stagione

Bye Bye Portogallo, la Roma è pronta a lasciare Carvoeiro per raggiungere Siviglia, dove domani affronterà l’ultima amichevole in programma contro il Betis. Soddisfatto delle strutture ospitanti Mourinho, che però è preoccupato per alcune lacune in rosa compensate parzialmente dalla grande solidità che il gruppo sta mostrando.

Promossi alcuni giovani: parliamo di Zalewski, che al portoghese piace perché sa essere pericoloso con entrambi i piedi, Bove, che si è dimostrato un centrocampista solido su cui puntare, e Tripi, che nella Primavera con De Rossi ha giocato anche da difensore centrale. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa