Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Svastiche e saluti fascisti: così gli ultras del Cska Sofia hanno sfilato per le vie di Roma (FOTO)

Un centinaio di ultras bulgari protagonisti nel pre partita

Svastiche, bandiere delle SS, saluti fascisti, striscioni con la scritta “hooligans”, qualche bastone. Un centinaio di ultrà del Cska Sofia – tutti in maglietta nera e bermuda, tante teste rasate – hanno sfilato per il centro di Roma in corteo, scandendo cori e esibendo braccia tese. Il gruppo di tifosi bulgari a metà pomeriggio si è radunato in piazza di Spagna sulla scalinata di Trinità dei Monti: e anche qui, disposti in ordine quasi militare, hanno intonato canti e cori nazionalistici.

Il centinaio di ultrà ha posato in una foto di gruppo: braccia tese, la bandiera con la svastica, un’altra bandiera nera con il simbolo delle SS naziste, un drappo rosso con un teschio ed un altro nero con due martelli incrociati simbolo dei neonazisti e antisemiti Hammerskin. Scene passate forse inosservate a qualcuno, ma che, stando ad alcuni testimoni, hanno impressionato i passanti. Lo riporta “La Repubblica”.

57 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

57 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News