Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Roma, per gennaio spunta Dalot: le ultime

Dalot

Un nome che piace da matti allo Special One e che allo United non riesce proprio a trovare spazio è quello di Diogo Dalot

Un nome che piace da matti allo Special One e che allo United non riesce proprio a trovare spazio è quello di Diogo Dalot. Il portoghese ha disputato una buona stagione lo scorso anno al Milan ed è ritornato alla base convinto di poter trovare maggiore spazio. In un mese, invece, Dalot ha giocato appena 53 minuti contro lo Young Boys. Il suo arrivo a Manchester fu voluto proprio da Mourinho. “Considerata l’età, è il miglior terzino destro in circolazione e avrà un grande futuro qui con noi al Manchester United.

Ha talento e ha tutto per diventare un grande”, disse il giorno dopo il suo acquisto dal Porto. Aveva 19 anni e giocò 16 partite con lo Special One in panchina. Ora ne ha 22 e tanta voglia di giocare di più anche per non perdere il Mondiale in Qatar. Per questo la Roma con Tiago Pinto sta studiando la strategia per prenderlo in prestito con diritto di riscatto a gennaio. Dalot rappresenterebbe ben più di un’alternativa a Karsdorp e ha quelle caratteristiche che cerca Mourinho. Un altro giocatore che non dispiace affatto è l’argentino Molina dell’Udinese.

Si legge su Calciomercato.com

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato