Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Juventus-Roma con il fattore Mou

Juventus Roma

Il tecnico portoghese, in vista di Juventus Roma, deve assolutamente invertire la tendenza: vincere gli scontri diretti

Dieci undicesimi di formazione sono fatti, c’è l’incognita Abraham che verrà slegata a ridosso del matchAllegri non ha DybalaMorata più no che si, Mckennie è mezzo e mezzo, Rabiot è out per Covid. Per entrambi gli allenatori: “Juve-Roma non è Allegri contro Mourinho“. Tutto o quasi pende dalla parte bianconera: rosa, esperienza, blasone etc. Resta l’orgoglio e quel “non si sa mai che rende affascinante il gioco del pallone e quei quattro punti di differenza in favore della Roma.

Max conosce quasi tutta la formazione della Roma, mentre noi no, perchè la Juventus ha tante opzioni, nonostante le assenze“. La gente aspetta questo orgoglio. Stasera la squadra dovrà provare a saltare il secondo vero ostacolo per mostrare un po’ le unghie contro una big. “Dobbiamo avere personalità e coraggio e vincere“, dice Mourinho.

Si legge oggi su Il Messaggero 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa