Resta in contatto

Rassegna Stampa

Mourinho: “Il mio lavoro nella spazzatura”

Mourinho gennaio

La frustrazione dello Special One alla luce delle indisponibilità

Inutile ricordare a José Mourinho, di pessimo umore, la legge di Murphy: se qualcosa può andare male, sicuramente lo farà. La Roma, questa sera a Marassi (ore 20.45), tiene a battesimo Andrij Shevchenko come nuovo allenatore del Genoa e il professor Alberto Zangrillo come nuovo presidente.

Le due squadre, però, sono in piena emergenza. Sheva deve fare a meno di Criscito, Maksimovic, Fares, Destro e Caicedo. Mou è senza tutti i terzini sinistri (Spinazzola, Vina e Calafiori) e ieri ha perso Cristante e Villar che anche se vaccinati, sono risultati positivi al Covid-19.

Secondo il club giallorosso stanno bene ma al momento sono naturalmente in isolamento domiciliare. Mounon ha nascosto disappunto, anche per la fuga di notizie dei giorni scorsi: “Il lavoro che abbiamo fatto durante la settimana e che voi con le vostre fonti avete seguito e capito, va nella spazzatura. Quello che abbiamo provato sia per l’attacco che per la difesa è perso. Cristante è un giocatore importante e avevamo già tanti problemi. Qualcuno si dovrà sacrificare in un ruolo non suo“. Lo scrive “Il Corriere della Sera”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rassegna Stampa