Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Sturaro: “Sapevamo di incontrare una squadra forte. Puniti nell’unica distrazione”

Le parole del centrocampista del Genoa

Stefano Sturaro ha parlato ai canali ufficiali del Genoa dopo la sfida casalinga contro la Roma. Ecco le sue parole:

“Sapevamo di incontrare una squadra molto forte con dei singoli di alto livello, abbiamo fatto una buona partita, forse nell’unica disattenzione ci hanno puniti. Ci teniamo la prestazione, la voglia e il sacrificio di tutti, è un buon punto di partenza. Col mister abbiamo intrapreso un percorso, sapevamo di non poter arrivare a questa partita in perfette condizioni. Sarà un percorso lungo che durerà mesi, fino alla fine del campionato. Quando c’è un cambio di allenatore significa che si è sbagliato tanto, il nuovo mister chiede cose diverse, dobbiamo capirlo, impegnarci e sacrificarci. Solo il tempo, le prestazioni e le partite potranno darci compattezza e gioco”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario