Resta in contatto

Rassegna Stampa

Pellegrini ritorna in regia. Mancini provato al suo fianco

Il capitano giallorosso stringe i denti, nonostante il ginocchio gli dia ancora fastidio

I dubbi di Mourinho sono tanti e non tutti li ha risolti nella conferenza stampa al termine dell’allenamento. Ma partiamo da una certezza: Pellegrini sarà in campo dal primo minuto, anche se il ginocchio sinistro gli dà ancora fastidio. In questi giorni ha lavorato poco e ha fatto molta fisioterapia per poter essere in campo contro i granata.

Mourinho potrebbe poi toglierlo nel corso della ripresa per gestirlo. L’emergenza adesso è a centrocampo, con l’assenza di due titolari fissi: Cristante e Veretout. L’azzurro a ancora positivo, come Villar. I due giocatori dovranno completare il periodo di quarantena obbligatoria di dieci giorni. La quarantena per Cristante e Villar terminerà martedì prossimo. Solo allora (dopo 3 giorni senza sintomi, come prescrive il protocollo) possono sottoporsi al tampone molecole che, se risultasse negativo, potrebbe consentire ai due giocatori di riprendere gli allenamenti.

Per far fronte all’emergenza a centrocampo ieri il tecnico ha provato anche Gianluca Mancini più avanti e questa può essere un’opzione per la gara contro il Torino. Come lo è quella del ritorno di Vina. Probabilmente ancora per questa partita Mourinho non abbandonerà la difesa a tre e potrebbe rendere il centrocampo più di sostanza con lo spostamento di Mancini, considerato che ha anche gli atri tre centrali a disposizione. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rassegna Stampa