Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma-Spezia 2-0, la moviola: pesa il primo giallo a Felix. Kumbulla, fallo al limite

Severo il giallo a Felix per la spallata a Amian

Pesa il primo cartellino giallo, ingiusto per un contrasto spalla a spalla con Amian, mostrato da Prontera a Felix. Il giallorosso poi è stato espulso per essersi portato avanti il pallone con il braccio: stavolta la decisione dell’arbitro della sezione di Bologna è giusta, ma Felix non doveva essere già ammonito.

Nel recupero del primo tempo la Roma aveva protestato per un tocco di braccio sulla linea di porta di Nikolaou su tiro di Veretout. Il braccio del difensore dello Spezia era aderente al corpo e dunque non punibile. Corretto non fischiare, così come non era falloso l’intervento di Gyasi che anticipa Vina al 5′ del secondo tempo nell’area dello Spezia.

Al 20′ st Kumbulla rischia il cartellino rosso per il fallo su Agudelo. L’intervento è al limite, ma anche l’esperto Mazzoleni dalla sala Var dà ragione a Prontera che aveva estratto il giallo. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa