Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Dacourt: “Roma è il posto peggiore per un allenatore, anche per Mourinho”

L’ex giallorosso: “C’è già un’enorme pressione per lui ovunque vada”

Intervistato a 101 Great Goals, Olivier Dacourt ha parlato di José Mourinho: “È difficile a Roma. È il posto peggiore per un allenatore, è molto, molto difficile. Hai così tante stazioni radio, riviste, giornali, programmi TV sul calcio. Tutti parlano di questo sport tutto il tempo. C’è già un’enorme pressione per lui ovunque vada, ma lo è ancora di più ora che è alla Roma. Tuttavia, con la Serie A più aperta rispetto alle stagioni precedenti, ha una chance. La Juventus non è quella che era e anche se la concorrenza di Inter, Milan, Napoli, Atalanta è forte, può sicuramente ottenere risultati al club”.

L’ex giallorosso, poi, ha rilasciato alcune dichiarazioni anche sul nuovo terzino della Roma, Ainsley Maitland-Niles: “Sarà la prima volta che giocherà all’estero in un campionato straniero per lui. Non sono sicuro che sappia ancora parlare italiano e quindi da solo sarà difficile, ma Jose Mourinho lo voleva, il che è un enorme complimento per la sua capacità e versatilità complessive. Ainsley è giovane, imparerà moltissimo da Mourinho e l’esperienza in un campionato straniero lo renderà un giocatore molto migliore al suo ritorno”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News