Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Femminile

Roma, Haavi: “Ho fatto la scelta giusta. Pensiamo sempre partita dopo partita”

La calciatrice giallorossa Emile Haavi ha rilasciato qualche dichiarazione a TuttoSport: ecco le sue parole

Emile Haavi, calciatrice giallorossa, ha parlato al quotidiano TuttoSport dell’attuale situazione della Roma femminile. Le giallorosse vengono da un ottimo momento e, proprio un suo gol, di testa all’80’, ha regalato alle ragazze di Mister Spugna la vittoria contro il Napoli. Ecco le parole della calciatrice:

Sin da subito ho avuto un’ottima impressione della società, qui sono tutti molto ambiziosi. E poi il calcio italiano è diverso da quello norvegese, volevo mettermi in gioco in un ambiente diverso. Sento di aver fatto la scelta giusta. Sono felice e giorno dopo giorno mi sento sempre più a mio agio

Poi la calciatrice si è soffermata sull’atmosfera dell’ultimo derby

“Una partita davvero speciale, il mio primo approccio con lo stadio e con i tifosi. Ero in tribuna e l’atmosfera è stata pazzesca, a maggior ragione quando abbiamo vinto all’ultimo secondo. Per il momento ho giocato solo una volta in casa non vedo l’ora di tornarci”.

Sulla classifica della Roma 

Abbiamo sei punti di ritardo dalla capolista, ma in realtà non parliamo molto di classifica, perché siamo sempre focalizzate solo sul prossimo match”, ha proseguito la numero 11. “Ovvio che il prossimo anno vorremmo disputare la Champions League, ma dobbiamo ragionare partita dopo partita, quindi al momento siamo concentrate esclusivamente sul Como”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile