Resta in contatto

Rassegna Stampa

Zaniolo senza pace: resta a casa

Ancora out il talento giallorosso

Non sembra esserci pace per Nicolò Zaniolo, ancora protagonista dei rumors di mercato. Le voci su un interesse del Napoli per il numero 22 hanno spinto Gaspare Galasso – amico del giocatore – ad intervenire ai microfoni di un’emittente radiofonica per smentire l’ipotesi di un possibile trasferimento alla corte di Spalletti.

Parole che hanno scatenato la reazione dell’agente Claudio Vigorelli, che ha provato a chiarire la vicenda: “Tutte le questioni che riguardano l’ambito sportivo e il mercato le gestisco io – le sue parole a LaRoma24.it – non sono da prendere in considerazione dichiarazioni di altri. Il ragazzo va solo lasciato tranquillo, basta voci sul suo futuro, ogni settimana leggiamo di un nuovo club. È concentrato solo sulla Roma e vuole dare il massimo per aiutare il club“.

Sfortunatamente non potrà farlo nel primo quarto di finale di Conference: Zaniolo, che non si è mai allenato in gruppo dopo essere tornato dalla Nazionale, anche ieri ha continuato a lavorare individualmente non è partito per la Norvegia. Lo staff medico spera di recuperarlo per l’impegno con la Salernitana di domenica ma, se tra oggi e domani il classe ’99 dovesse avvertire ancora fastidio, il suo rientro potrebbe slittare al ritorno con il Bodo. Lo scrive “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa