Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Leicester-Roma 1-1, la moviola dei quotidiani: negli episodi bene Del Cerro Grande, ma manca qualche cartellino

La direzione arbitrale di Leicester-Roma da parte di Del Cerro Grande è stata nel complesso buona. Ecco la moviola del match

La moviola di Leicester-Roma: partita gestibile per il direttore di gara, con pochi episodi dubbi. In ogni caso Del Cerro Grande si dimostra all’altezza dell’impegno, e nei momenti chiave non sbaglia. Ecco i giudizi dei quotidiani:

GAZZETTA DELLO SPORT Partita che scorre via abbastanza fluida. L’esperto arbitro spagnolo non si trova di fronte a particolari problemi. Regolari entrambi i gol, manca un giallo a Iheanacho per una manata a Smalling nel finale, per il resto corretta la distribuzione dei cartellini.

 

CORRIERE DELLO SPORT Sufficiente la direzione dello spagnolo del Cerro Grande. Mancano un paio di cartellini gialli chiari, ma lascia giocare molto e sugli episodi più difficili non sbaglia: la chiude con 4 ammoniti (due per parte) e 25 falli fischiati.

Pochi dubbi sulla regolarità del gol di Pellegrini: al momento dell’assist di Zalewski, ci sono Evan e Fofana a tenerlo in gioco. Manca qualche giallo, come ad esempio per Dewsbury.Hall, che entra in maniera dura su Mkhitaryan. Stesso destino per Ibanez, come anche per Smalling. Voto: 6.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa