Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

El Shaarawy: “Importante trovare i tre punti. Siamo stretti attorno a Wijnaldum e Zaniolo”

L’attaccante giallorosso dopo la vittoria

Stephan El Shaarawy ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo Roma-Cremonese (1-0). Di seguito le dichiarazioni dell’attaccante giallorosso.

Mourinho ti tiene in pausa, sei entrato alla fine del primo tempo. Come giudichi la tua prestazione e quella della squadra?
“Nel primo tempo, come contro la Salernitana, non siamo riusciti a trovare la via del gol ma abbiamo creato tanto, potevamo concretizzare in modo migliore. L’importante era trovare i 3 punti, 6 punti in due partite è un buon inizio e ci teniamo quello”.

Servirebbe prendere di più la mira.
“È quello che ho detto, i gol sono arrivati da un centrocampista e un difensore in due partite ma l’importante era cercare di creare e vincere. Siamo stati bravi a non prendere gol e ripartiamo da queste due cose positive”.

Come vi siete stretti intorno a Wijnaldum?
“Ci stringiamo intorno a lui, lo abbiamo visto uscire dal campo in allenamento in lacrime e ci è dispiaciuto davvero tanto, aveva grandissima voglia di giocare e tornare qui all’Olimpico dopo la presentazione con lo Shakhtar. È una grande perdita e lo aspettiamo, come aspettiamo gli esami di Nicolò Zaniolo. Ci dispiace tanto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra