Resta in contatto

Stadio della Roma

Umberti (Pres.IV Municipio): “Stadio della Roma? Nessun pericolo ricorsi. Il sindaco vuole realizzare un grande progetto”

Il Presidente del IV Municipio sullo Stadio della Roma: “Abbiamo fatto diverse riunioni, i primi di ottobre il progetto di fattibilità”

Questa mattina il Presidente del IV Municipio Massimiliano Umberti è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport per un’intervista radiofonica a tema Stadio della Roma. Ecco le sue parole:

Come commenta la notizia dei ricorsi per quanto riguarda lo stadio?
“Ha fatto molto clamore, va presa con le molle. La faccio breve, ad oggi non c’è nessun pericolo.”

Il prossimo step quale sarà adesso?
“La Roma presenterà i primi di ottobre il progetto di fattibilità. Abbiamo fatto diverse riunioni, abbiamo alcune cose da approfondire sulla viabilità. Un po’ già l’abbiamo visto, ma non possiamo dire niente.”

Quintiliani’ come si chiamerà la stazione?
“La dobbiamo cambiare. Sarà vicinissima allo stadio.”

Perchè troppa burocrazia a Roma?
“Credo che in questo frangente non ci sia tutta questa burocrazia. Ci sono dei tempi tecnici. C’è una serietà diversa della società e un approccio diverso dell’amministrazione. C’è il tentativo di farlo realmente questo stadio. E’ importante per la città, parliamo di un investimento di 500 milioni di euro che non capita tutti i giorni. La volontà di tutti gli attori in campo è di portare a termine questa cosa.”

Il sindaco è in linea?
“Sì, più di me vuole portare a casa questo risultato. Ora con la Roma ho allacciato rapporti più importanti. Vi posso dire che c’è veramente grande serietà, grande voglia di fare. E c’è la voglia di mettersi in gioco per realizzare un grande progetto”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma