Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Operazione sorpasso: Roma, vincere a Verona per superare la Lazio

La Roma a Verona per superare la Lazio

Il regalo è arrivato da uno che a Trigoria ci ha passato oltre cinque anni, tra alti e bassi, ma che per un po’ ha avuto anche l’appellativo di Comandante. Quel gol del temporaneo 2-1 di Fazio ieri all’Olimpico non ha solo lanciato la Salernitana, ma ha ridato fiato anche alle aspettative ed ai traguardi della Roma.

La Roma vuole capitalizzare al massimo lo scivolone della Lazio, mettendo la freccia sui biancocelesti (ma anche sull’Inter) e tornando a veleggiare solitaria in zona Champions, al quarto posto.

Per riuscirci, ovviamente, urge portare a casa oggi pomeriggio i tre punti. Il che poi sarebbe il modo migliore per poter inaugurare una settimana di fuoco, con la partita da dentro o fuori con il Ludogorets di giovedì prossimo e – appunto – il derby in programma domenica prossima. Operazione sorpasso, dunque. Per cancellare anche l’amarezza per la sconfitta interna di domenica scorsa, quello 0-1 incassato contro il Napoli dell’ex Luciano Spalletti. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa