Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 5 novembre 2007: muore il “Barone” Nils Liedholm (FOTO)

Ormai 15 anni fa ci lasciava il più grande allenatore della Roma

Il 5 novembre 2007 veniva a mancare, all’età di 85 anni, uno dei personaggi più rappresentativi della storia della Roma: Nils Liedholm.

Nato a Valdemarsvik, cittadina della Svezia meridionale, ha trascorso in Italia 12 anni da calciatore, tutti con la maglia del Milan e oltre 30 anni da tecnico. Assieme a Gunnar Nordahl e Gunnar Gren compose negli anni ’50 il famoso Gre-No-Li che fece le fortune del Milan.

Nils Lisholm con la maglia del Milan
Nils Lisholm con la maglia del Milan

 

Da tecnico è legato in particolar modo a Milan e Roma: con i rossoneri vinse lo scudetto della stella nel 1979 mentre portò i giallorossi al titolo nel 1983, dopo un digiuno di 41 anni. Con la Roma, inoltre, arrivò in finale nella Coppa dei Campioni 1983-1984, perdendo contro il Liverpool ai rigori, all’Olimpico di Roma.

Con la Roma vinse anche tre Coppe Italia nel 1980, 1981 e 1984. Fu uno dei pionieri del gioco a zona in un periodo storico, come quello degli anni ’80, dove dominava la marcatura a uomo.

Nils Liesdholm festeggia lo scudetto con la Roma nel 1983
Nils Liesdholm festeggia lo scudetto con la Roma nel 1983

 

Soprannominato “Il Barone” per la sua signorilità, ebbe l’onore di essere immortalato nel primo storico album di figurine Panini. Tra le altre ha allenato anche la Fiorentina e alla guida dei viola fece debuttare Giancarlo Antognoni. Una volta ritiratosi, Liedholm, è rimasto in Italia, trascorrendo gli ultimi anni a Cuccaro Monferrato, in Piemonte, dove potè dedicarsi ai suoi amati vigneti.

Nils Liedholm immortalato nel primo storico album di figurine Panini
Nils Liedholm immortalato nel primo storico album di figurine Panini

 

Nel 2011 viene fondata a Cuccaro Monferrato, da un gruppo di suoi grandi estimatori e con l’appoggio del figlio Carlo e dei nipoti, l’“Associazione Nils Liedholm che nello stesso anno istituisce un premio in memoria dell’indimenticato “Barone”: il “Premio Liedholm – campione sul campo, signore nella vita”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord