Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Portogallo-Uruguay 2-0, lusitani agli ottavi con un turno d’anticipo

Decisiva la doppietta di Bruno Fernandes. I sudamericani, che colpiscono un palo e sciupano almeno due marcature, si giocheranno la qualificazione col Ghana

Va al Portogallo per 2-0, la gara contro l’Uruguay. La sfida si è giocata al Lusail Stadium, teatro della finale il prossimo 18 dicembre. La contesa, che ha chiuso la seconda giornata del Gruppo H (che comprende anche Ghana e Corea del Sud) vede le due squadre affrontarsi a viso aperto. Meglio CR7 e compagni degli avversari che però, alla prima giocata di Bentancur (32’) sfiorano la segnatura.

Al 52’ botta di Joao Felix e sfera sull’esterno della rete. A siglare è Bruno Fernandes (54’) che mette la sfera nel sacco. Ronaldo non sembra sfiorare il pallone. Cavani si divora il pareggio al 58’. Al 75’, il da poco entrato Gomez con un gran destro dal limite centra il palo. Nella seconda frazione, dopo il gol portoghese, praticamente solo Uruguay in campo. Al 93′ il raddoppio su rigore di Bruno Fernandes. Il Portogallo si porta a 6 punti e passa agli Ottavi con un turno d’anticipo. Nell’ultima giornata (venerdì ore 16) scontro diretto per il secondo posto tra l’Uruguay e il Ghana, che ha sconfitto 3-2 la Corea del Sud.

TABELLINO

PORTOGALLO-URUGUAY 2-0

MARCATORI: 54′ e 93’ (rig.) Bruno Fernandes

PORTOGALLO (4-2-3-1): Diogo Costa; Cancelo, Pepe, Dias, Mendes; Carvalho (82’ Palhinha), Neves (69’ Leao); Silva, Fernandes, Joao Felix (82’ Nunes); Ronaldo (82’ Ramos). All. Santos.

URUGUAY (5-3-2): Rochet; Varela, Gimenez, Godin (62’ Pellistri), Coates, Varela; Valverde, Vecino (62’ De Arrascaeta), Bentancur; Olivera (86’ Vina), Cavani (73’ Suarez), Nuñez (72’ Gomez). All. Alonso.

Arbitro: Faghani (IRN)

Ammoniti: Bentancur (U), Joao Felix, Dias, Olivera

Espulsi: –

The post Portogallo-Uruguay 2-0, lusitani agli ottavi con un turno d’anticipo appeared first on Tifosinrete.

Rimani sempre aggiornato sul sito Tifosi in Rete

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Qatar 2022