Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Spezia-Roma, le probabili formazioni e dove vederla

Domenica 22 gennaio ci sarà Spezia-Roma: le probabili e dove vederla

Spezia-Roma, le probabili e dove vederla – Continuare così. Nel 2023 zero sconfitte e solo risultati positivi per la Roma di Mourinho. Contro lo Spezia è d’obbligo continuare così per aumentare il divario in classifica e confermare il quarto posto in classifica, dopo i 15 punti di penalizzazione alla Juventus. Un clima non del tutto sereno a Trigoria, con la situazione Zaniolo che tiene banco. Una vittoria contro lo Spezia servirebbe proprio a far passare in secondo piano le vicende di mercato, per poi sorridere e godersi il buon posizionamento in classifica. Lo Spezia di Gotti vorrà fare l’impresa davanti al suo pubblico. Sulla carta parte sfavorita e, a proposito di mercato, si ritrova senza Kiwior che è a Londra per firmare con l’Arsenal. Mourinho che schiererà la formazione titolare con l’unico dubbio a centrocampo: in ballottaggio Tahirovic e Pellegrini. Al momento in vantaggio è il numero 7.

Spezia-Roma le probabili e dove vederla

Spezia-Roma, le probabili formazioni

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Amian, Caldara, Hristov; Holm, Bourabia, Ampadu, Agudelo, Reca; Gyasi, Verde. ALL.: Gotti

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Bove, Zalewski; Pellegrini; Dybala, Abraham. ALL.: Mourinho

Spezia-Roma le probabili e dove vederla

Dove vederla

Dove vedere in tv e streaming la sfida tra Spezia-Roma? La gara – in programma domenica 21 gennaio alle ore 18 – sarà visibile in esclusiva su Dazn. La piattaforma sarà visibile in televisione collegandosi all’app tramite smart tv. E in streaming? La sfida tra Spezia e Roma sarà visibile in streaming tramite l’app di Dazn o collegandosi sul sito ufficiale di Dazn. Inoltre, come di consueto, SiamolaRoma.it offrirà il pre, il post e la diretta scritta della partita.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti