Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, scelto Ziyech per sostituire Zaniolo

Il Chelsea lo ha messo sul mercato

Fuori Nicolò Zaniolo, dentro Hakim Ziyech. Ecco il piano a sorpresa della Roma per chiudere il mercato di gennaio con il doppio “botto” e puntare a un posto in Champions League. Un piano a cui guarda con interesse anche il Milan. La novità è che i giallorossi hanno bloccato l’attaccante marocchino classe 1993 del Chelsea. Ziyech non rientra nei piani futuri dei Blues ed è stato offerto a vari club italiani a partire dalla scorsa estate. L’agente ha flirtato a lungo con il Milan, ma la Roma ha messo la freccia ed è pronta a prenderlo. L’operazione non è semplice perché Ziyech ha ancora due anni e mezzo di contratto al Chelsea, con uno stipendio da circa 6 milioni netti a stagione. Per sfruttare i benefici del Decreto Crescita e risparmiare sulle tasse la Roma dovrebbe tesserarsi per almeno due anni, ecco perché non si può escludere che lo compri a titolo definitivo accordandosi con il Chelsea per un indennizzo di pochi milioni e spalmando l’ingaggio di Ziyech su quattro anni.

Si spiega così l’improvvisa accelerazione sulla cessione di Zaniolo, che va chiusa prima di prendere Ziyech. Al momento le proposte sono almeno due: il Tottenham chiede Zaniolo in prestito con un obbligo di riscatto non troppo “certo”, il Brighton lo vuole comprare. L’affare si può chiudere a circa 25 milioni compresi i bonus,  la Roma vuole una soluzione definitiva. I giallorossi tengono in vita anche l’alternativa Gerard Deulofeu dell’Udinese. Il Milan, che non intende svenarsi per Ziyech, sta osservando la situazione con grande interesse. Aveva pensato di fiondarsi su Zaniolo a giugno, quando mancherà un solo anno alla scadenza del suo contratto con la Roma, ma ora sta valutando di inserirsi subito nell’affare qualora le squadre inglesi non dovessero trovare un accordo con i giallorossi. Lo scrive Tuttosport.

38 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

38 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa