Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Roma-Napoli, le probabili formazione e dove vederla

Roma-Napoli, il big match infrasettimanale della Coppa Italia Primavera. Le probabili formazioni e dove vederla

Un inizio 2023 da incubo per la Roma Primavera di Federico Guidi, che ora cercherà il riscatto a partire dal match di mercoledì 25 gennaio contro il Napoli. Alle ore 13 ci sarà il quarto di finale di Coppa Italia Primavera e la Roma vorrà di certo andare fino in fondo in questa competizione. Dopo la vittoria contro il Lecce nel precedente turno ai rigori, Guidi ed i suoi ragazzi vorranno chiudere il match già nei novanta minuti, per evitare di disperdere altre energie in un periodo così complicato. Infatti nella scorsa giornata di campionato per la Roma è arrivata un’altra sconfitta, la terza consecutiva, contro il Cagliari. Ora la squadra di Guidi si trova sempre in prima posizione, ma bisognerà dare una sterzata a questo periodo. Il Napoli, dopo la sconfitta contro la Fiorentina negli ultimi minuti, vuole una vittoria e passaggio nel turno in Coppa Italia. In campionato la classifica di certo non sorride e i partenopei vorranno togliersi delle soddisfazioni proprio in Coppa Italia. Sarà quindi un match tutto da vivere quello del “Tre Fontane”.

Roma-Napoli, le probabili formazioni

ROMA (4-3-3) : Baldi; Louakima, Pellegrini, Chesti, Falasca; Pisilli, Faticanti (C), D’Alessio; Cassano, Padula, Cherubini. ALL.: Guidi

Napoli (3-5-2): Boffelli; Barba, Obaretin, D’Avino; Acampa, Marchisano, Spavone, Alastuey, Sahli; Gioielli, Rossi. ALL.: Frustalupi

Dove vedere la sfida

Dove vedere in tv e streaming il match di Coppa Italia tra Roma e Napoli? La gara – in programma mercoledì 25 gennaio alle ore 13 – sarà visibile sui canali Sportitalia. E in streaming? La sfida tra Roma e Napoli sarà visibile in streaming tramite l’app di Sportitalia o sul sito ufficiale. Come di consueto, potrete seguire il pre, il post e la diretta integrale su SiamolaRoma.it.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti