Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, tanti i nomi per il dopo Zaniolo

Ma la trattativa per la cessione è ferma

“Non penso al sostituto di Zaniolo, perché sono convinto che il primo febbraio sarà ancora un calciatore della Roma“. Ha parlato così, José Mourinho, al termine della gara vinta dai giallorossi contro lo Spezia. Il mercato, però, può cambiare da un momento all’altro e nel caso il numero 22 dovesse partire, Tiago Pinto dovrà farsi trovare pronto con un sostituto all’altezza.

Il nome preferito dallo Special One è quello di Hakim Ziyech, marocchino che già in passato è stato molto vicino alla Roma, che poi virò su Pastore. Ziyech guadagna circa 6 milioni di euro al Chelsea, che ha necessità di sfoltire la rosa in seguito ai tanti acquisti degli ultimi tempi. Lo stipendio rappresenta sicuramente un ostacolo per la società giallorossa che però, acquistandolo a titolo definitivo è valutato circa 20 milioni), potrebbe sfruttare il Decreto crescita, come ha già fatto per Tammy Abraham. Ziyech è la prima scelta, ma non è il solo. Rimanendo al reparto offensivo altri calciatori che piacciono sono Deulofeu, che però è finito nel mirino dell’Aston Villa pronta a mettere sul piatto un’offerta da 20 milioni per l’Udinese e uno stipendio di 4 netti al calciatore, e Adama Traore in scadenza con il Wolverhampton, sul quale c’è da tempo il Napoli. Se invece Pinto dovesse decidere di dirottare sul centrocampo le risorse della cessione di Zaniolo, potrebbe anticipare a gennaio l’operazione Frattesi.

Il discorso col Sassuolo è sempre aperto, e con la certezza di un tesoretto da poter spendere, si potrebbe chiudere con 6 mesi di anticipo. In alternativa il g.m. portoghese potrebbe affondare il colpo su Aouar, in scadenza con il Lione, su cui pero c’è da superare proprio la concorrenza del Milan. Sul fronte uscite, invece, restano da piazzare Karsdorp e Vina, che piace al Bornemouth. LA Roma vorrebbe cedere entrambi a titolo definitivo, come Shomurodov, sul quale nelle ultime ore si è acceso l’interesse del Bayer Leverkusen, che fa concorrenza al Torino e alla Cremonese. Su Belotti invece l’interesse della Fiorentina. Notizie preoccupanti sul fronte Smalling che non sembra orientato ad accettare l’offerta di 2,5 milioni netti proposti dalla Roma, cioè un milione in meno rispetto allo stipendio attuale. Lo scrive Il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa