Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Aouar: “Per me è un onore giocare nella Roma. Meritavamo di vincere”

Le parole del centrocampista giallorosso, Aouar, dopo l’esordio in Serie A con la maglia della Roma

Un ottimo esordio in Serie A per Houssem Aouar con la maglia della Roma, nonostante il pareggio casalingo contro la Salernitana. Dopo la gara, il centrocampista algerino ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘DAZN’. Di seguito le sue dichiarazioni.

Hai avuto un bell’impatto. Ci racconti le tue sensazioni?
“È stata una partita difficile per noi e per me, è un nuovo calcio per me. Spero di fare meglio per la squadra, sono contento della partita odierna, credo che meritavamo di vincere. Dobbiamo imparare a difenderci meglio, ma sono fiducioso per il futuro”.

Quanto è importante ritrovare la migliore condizione?
“Ho bisogno di tempo per ritrovare la mia condizione, ho bisogno di tempo ma piano piano credo che sarò pronto per questa squadra. Credo che abbiamo una grande squadra, con grandi giocatori e dobbiamo fare meglio. Come ho già detto, abbiamo parlato tra giocatori, siamo contenti e sarò pronto per la stagione”.

Sei un “tuttocampista”?
“Grazie, mi piace giocare con la palla, uno-due tocchi. Come ho già detto, sono contento della mia prima partita, ma credo anche che devo fare ancora meglio per la squadra e i tifosi. Oggi è stata incredibile all’Olimpico, sono contento dei nostri tifosi e di giocare per questa maglia”.

I tifosi all’Olimpico?
“È un onore per me giocare per questa maglia, è un grande club con una grande storia e tifosi unici. Spero di fare una grande stagione per loro”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Zeki Celik
Le probabili formazioni secondo i principali quotidiani per Roma-Bologna: ballottaggio Çelik/Karsdorp...
Abraham / Roma
Abraham in attacco, Cristante torna a centrocampo: il possibile undici di De Rossi contro i...
È la vigilia di Roma-Bologna: i giallorossi si preparano alla grande sfida...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie