Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Roma, tutte le possibili avversarie al playoff di Europa League: quante insidie!

La Roma rischia concretamente di dover giocare, come lo scorso anno, il playoff di Europa League: ecco le possibili avversarie

Prima la sconfitta disastrosa a Praga, poi il passo falso a Ginevra contro il modestissimo Servette. Ad agosto tutti i tifosi romanisti esultavano per il sorteggio benevolo di Nyon, ad oggi invece la storia è diversa.

Con molta probabilità, infatti, la Roma sarà costretta, come nella passata stagione, a disputare il playoff di Europa League contro una delle squadre che “retrocederanno” dalla Champions League.

I 10 punti degli uomini di Mourinho, a fronte dei 12 conquistati dallo Slavia Praga, fanno pensare che con ogni probabilità il club della Capitale concluderà la sua avventura nel gruppo G.

Per vincere il girone, infatti, i giallorossi dovrebbero sconfiggere lo Sheriff all’Olimpico e sperare in un successo fuori casa del Servette sul campo dello Slavia Praga. Oppure vincere segnando tantissime reti (almeno 5) allo Sheriff e sperare in una non vittoria (anche un pareggio) dei cechi contro la squadra di Ginevra.

Qualora la Roma dovesse arrivare seconda, abbiamo detto, dovrà fronteggiare al playoff una delle squadre classificate come terze nei gironi di Champions League: ecco tutte le possibili avversarie.

GRUPPO A: La situazione è piuttosto aperta, l’unica certezza è il primo posto matematico del Bayern Monaco. Ancora incerte, dunque, seconda, terza e quarta posizione: al momento i qualificati sarebbero i danesi del Copenaghen, col Galatasaray dell’ex Sergio Oliveira che finirebbero in Europa League e che quindi potrebbero sfidare la Roma. Per vedere il Copenaghen in Europa League i danesi dovrebbero perdere l’ultima sfida contro il Galatasaray e sperare in una non vittoria del Man United ad Old Trafford con il Bayern. Per il terzo posto dei turchi, invece, servirebbe una loro non vittoria contro il Copenaghen e sperare allo stesso tempo in un mancato successo del Manchester United. Infine, per l’approdo in Europa League dei Red Devils servirebbe una vittoria contro il Bayern Monaco e in un non pareggio nella sfida tra Copenaghen e Galatasaray.

GRUPPO B: Qui invece pochi calcoli da fare. Arsenal matematicamente agli ottavi da prima nel girone con il PSV secondo. Resta da giocarsi soltanto il terzo posto, e le due squadre a contenderselo saranno il Lens e il Siviglia, avversario della Roma nella finale di Europa League di Budapest. Due risultati su tre per i francesi, andalusi costretti a vincere (fuori casa) per tornare in Europa League.

GRUPPO C: Nel gruppo C il Real Madrid è aritmeticamente primo, avendo raccolto 15 punti su 15 a disposizione. Con molta probabilità l’altra squadra qualificata sarà il Napoli, ma non è ancora detta l’ultima parola. Qualora i partenopei dovessero venir sconfitti al Maradona nell’ultima giornata contro il Braga, finirebbero in Europa League. Altrimenti, le altre opzioni sono due: Braga in Europa League se perde o pareggia contro il Napoli e l’Union Berlino non vince contro il Real Madrid. Infine, l’opzione che vedrebbe i tedeschi terzi nel girone consiste nella loro vittoria contro i Blancos e nella sconfitta del Braga a Napoli.

GRUPPO D: In questo girone restano da giocarsi tutte le posizioni, con Inter e Real Sociedad che si contenderanno primo e secondo posto nel big match di San Siro. Europa League per una tra Salisburgo e Benfica, con gli austriaci che possono vincere, pareggiare o addirittura perdere fino a un passivo di non più di due reti. Per i portoghesi, dunque, bisogna vincere con almeno tre gol di scarto per finire terzi nel girone.

GRUPPO E: Feyenoord già certo della terza posizione, con Atletico Madrid e Lazio che si giocheranno il primo posto all’ultima giornata nella sfida del Wanda Metropolitano.

GRUPPO F: Qui la situazione è molto spinosa. L’unica certezza è la qualificazione agli ottavi del Borussia Dortmund. Le altre tre squadre, PSG, Newcastle e Milan, potrebbero finire tutte e tre in Europa League. Al momento i parigini partono favoriti per la qualificazione agli ottavi visti i due punti in più degli inglesi e dei rossoneri.

GRUPPO G: Young Boys terzo e già certo della partecipazione al playoff di Europa League.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Federico Guidi
Il tecnico della Roma Primavera ha parlato alla vigilia della sfida con i bianconeri in...
adani
Volpi: "Adani è un commentatore pignolo e molto equilibrato e lo ha dimostrato anche negli...
javier zanetti
I giallorossi, che si sono fermati a Milano anche oggi dopo aver sbancato a San...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie