Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Tutte le strade portano alla Roma: Burdisso ritrova De Rossi sul suo cammino

L'ex difensore della Roma potrebbe ricoprire il ruolo di direttore sportivo nella società giallorossa. Ripercorriamo le sua storia

Nicolas Burdisso è sempre stato un simbolo di grinta e tenacia, sin dagli esordi con il Boca Junior fino al ritiro con il Torino, passando per Inter e Roma. E proprio nella capitale che l’argentino potrebbe tornare a far vedere i suoi valori in veste di dirigente sportivo. La società giallorossa ha bisogno di coprire quel ruolo con una figura non solo competente, ma anche carismatica e che abbia feeling con l’ambiente. Chi se non meglio di Burdisso conosce Trigoria?

Il difensore approda a Roma nell’agosto del 2009 in prestito annuale dall’Inter. Conclude la prima esperienza con 44 presenze stagionali coronate con 2 gol, sufficienti per venir acquistato a titolo definitivo per 8 milioni. Il matrimonio con i giallorossi dura fino all’arrivo in panchina di Rudi Garcia, che purtroppo non lo considera tra più tra le prime scelte: l’avventura di “Scarface” si conclude nel gennaio del 2014, con un bottino di 131 partite e 6 gol segnati.

Dopo le esperienze con Genoa e Torino, l’argentino continua a lavorare nel mondo del calcio, ricoprendo ruoli dirigenziali lontano dall’Italia. Il 17 dicembre 2018 viene annunciato come nuovo direttore sportivo del Boca Junior, suo vecchio club, venendo affiancato da Anibal Metellan, con il quale ha scelto Gustavo Alfaro come tecnico. Durante il suo operato riesce a convincere l’attuale mister della Roma Daniele De Rossi a vestire i colori blu e oro. Alla fine del 2019 però Burdisso non viene confermato: con l’arrivo di Jorge Amor Ameal alla presidenza, l’ex difensore viene sostituito da Juan Roman Riquelme.

La sua carriera dirigenziale continua, ma non più in patria: il 6 luglio 2021 diventa direttore tecnico della Fiorentina ritrovandosi a lavorare con il direttore sportivo Daniele Pradè conosciuto ai tempi di Roma. Attualmente lavora ancora in Toscana, ma i rumors affermano che il ritorno nella capitale è sempre più vicino. L’amicizia che lo lega all’allenatore giallorosso sarà determinante per la scelta del ds viola, che al momento si trova a un bivio dov’è difficile scegliere la strada corretta.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dybala - Ebosele - Roma-Udinese
Bianconeri e giallorossi si incontrano per la 106esima volta. In Serie A, nello stadio friulano,...
La ricerca di una posizione di classifica più tranquilla passa dall'affermazione dei giovani talenti: ecco...
Pioli - Milan
L'allenatore rossonero polemico dopo il match di San Siro. Evidentemente non ricordava alcune passate occasioni......

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie