Resta in contatto

Rassegna Stampa

Gazzetta dello Sport, “Nuova vita Perotti: Ma quel pallone quanto pesava…”

Pomeriggio dal sapore magico per l’argentino che ritrova la maglia da titolare e il gol.

Erano nove mesi che Diego Perotti non segnava in Serie A, dalla partita contro il Napoli dello scorso 3 marzo. In questi mesi l’argentino ha vissuto un vero calvario, più mentale che fisico: sul finale dello scorso anno ha avuto un problema al polpaccio e una distorsione alla caviglia. A settembre tra nuovi infortuni alla coscia e un paio di ricadute al polpaccio, aveva giocato così poco a questo punto della stagione. Ecco perché il gol su rigore che ha sbloccato la sfida contro il Sassuolo è stato più di una liberazione.

L’argentino ha raccontato: “Il pallone pesava di più rispetto ad un derby, questa partita per me valeva come una finale di Coppa del Mondo. In quei momenti ho pensato a tante cose. E’ stato un rigore difficile per quello che ho vissuto negli ultimi mesi, volevo segnare per me e i compagni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa