Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Roma-Virtus Entella 4-0, la Roma approda ai Quarti di Finale di Coppa Italia

Si giocano gli ottavi di finale di Coppa Italia all’Olimpico


Inizia il cammino della Roma di Eusebio Di Francesco nella competizione nazionale. I giallorossi ricevono allo Stadio Olimpico di Roma (fischio d’inizio ore 21.00) la Virtus Entella, sorpresa del tabellone dopo il successo nel derby contro il Genoa.
Il tecnico abruzzese, desideroso di cancellare l’eliminazione della scorsa edizione contro il Torino, ha tutta l’intenzione di schierare una Roma collaudata: Juan Jesus al posto di Manolas, Pellegrini dal primo minuto con Pastore dietro a Schick.

Per quanto riguarda la formazione ligure, tanta emozione e voglia d’impresa: gli uomini di Boscaglia si presenteranno con il miglior undici possibile, rafforzato dai nuovi arrivi sul mercato, ovvero De Santis e Mancosu.

Arbitro: Aleandro Di Paolo (sezione di Avezzano)
Assistenti: Rocca e Formato
Iv uomo: Massimi
Var: Sacchi
Avar: Ranghetti

PREPARTITA

20.55 Squadre pronto a scendere in campo per il calcio d’inizio.

20.40 Problemi per Diego Perotti nel riscaldamento. Al suo posto giocherà Justin Kluivert, fascia da capitano affidata a Fazio.

20.30 Squadre pronte a scendere in campo per il riscaldamento

20.05 Per la prima volta Diego Perotti indosserà la fascia da capitano con la maglia della Roma.

20.00 Confermate le indiscrezioni: ecco la formazione ufficiale dei giallorossi

19.50 La Roma è arrivata allo Stadio Olimpico

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra