Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Day

Day 59, Pubblicata la relazione semestrale della società. A Mazzoleni il derby di Sabato

Tutte le news della giornata in un click

PRIMA SQUADRA – A due giorni dal derby, il centrocampista della Roma Steven Nzonzi ha rilasciato alcune dichiarazioni all’emittente televisiva Roma TV: “La partita col Frosinone è stata molto importante, abbiamo segnato all’ultimo minuto. Questo dimostra il carattere della squadra, non ci siamo arresi, abbiamo lottato fino alla fine. Derby? C’è una grandissima atmosfera, come tutti i derby, ma questo in particolare. Sarà importante vincere per fare felici i tifosi. All’andata è andata bene, ma non è stato semplice e non lo sarà neanche stavolta. Siamo pronti a dare battaglia”. La Roma è scesa in campo a Trigoria per preparare la stracittadina con la Lazio, in programma tra due giorni. La squadra di Di Francesco, dopo una sessione video, ha svolto riscaldamento e un lavoro tattico. Buone notizie per il tecnico abruzzese: i calciatori sono tutti a disposizione, eccezion fatta per Cengiz Under, il quale continua a svolgere lavoro differenziato.

RELAZIONE SEMESTRALEDalla relazione semestrale approvata dalla società, è emerso che Bryan Cristante è interamente un giocatore della Roma. “Si sono verificate le condizioni contrattuali previste per la trasformazione dell’acquisto temporaneo in definitivo dei diritti pluriennali alle prestazioni sportive del centrocampista italiano”. Dopo i 5 milioni versati all’Atalanta per il prestito oneroso, la Roma ha dunque completato l’acquisto del centrocampista a titolo definitivo. Come si legge dalla relazione semestrale pubblicata in data odierna, l’AS Roma fa sapere che “Il 1° ottobre 2018 Soccer SAS ha acquisito il 100% del capitale sociale della società A.S. Roma Merchandising S.r.l. (“ASRM”) da Nike European Operation Netherlands B.V. (“NIKE”).

La Roma ha chiuso in utile il bilancio semestrale chiuso il 31 dicembre 2018Aumentano i ricavi operativi, pari a 134,8 milioni di euro (contro i 124 milioni del 2017), in crescita di 10,9 milioni. Ricavi aumentati soprattutto grazie ai ricavi provenienti dalla gare (+4,28 milioni rispetto al 2017) e per la contabilizzazione dei contratti partnership (+ 9,3 milioni), oltre alla nuova distribuzione delle risorse finanziarie generate dalla Champions League, la quale ha generato proventi per 53,3 milioni di euro, contro i 47,8 contabilizzati nel primo esercizio.

DERBY – Per il derby Lazio-Roma, in programma sabato 2 marzo alle 20:30, è stato designato Paolo Silvio Mazzoleni. Gli assistenti saranno Vuoto e Paganessi, mentre il IV ufficiale Chiffi. Al Var Calvarese, l’assistente Var sarà invece Peretti. Con il fischietto di Bergamo la Roma ha già vissuto 3 impegni in questa stagione.

Kostas Manolas è pronto. Nel derby di sabato sarà tra i protagonisti. Dopo la paura per l’infortunio alla caviglia riportato a Frosinone, il greco ha stretto i denti ed è tornato a disposizione. Come riporta Sky Sport, il difensore ha superato il test fisico oggi a Trigoria e sarà quindi in campo allo Stadio Olimpico sabato sera

CHAMPIONS LEAGUE – Eduardo Santos, fisioterapista dello Shanghai Sipg, ha spiegato al sito ojogo.pt come ha fatto a rimettere in pedi l’attaccante del Porto Moussa Marega. Il centravanti aveva infatti subito un grave infortunio che, secondo i bollettini medici, lo avrebbe tenuto lontano dal campo per almeno un paio di mesi. Il medico ha parlato ai microfoni del quotidiano portoghese:”Non sono un curatore o un mago e sono stato contattato per fare un trattamento che accelerasse il processo di recupero. Non era un infortunio semplice, ma una lesione grave e abbiamo fatto dieci giorni di trattamenti tra il Qatar e la Cina. Le sessioni potevano durare 15 minuti o 12 ore e non ho mai utilizzato medicinali. Marega ha una costituzione fisica forte, ma ha inciso molto il fatto che sia venuto qui con il forte desiderio di recuperare. Il fisico non conta molto in questo procedimento, ma la sua fermezza, la sua persistenza e la sua disciplina hanno aiutato perché è stato un trattamento lungo e doloroso. Lui era disposto a tutto pur di recuperare”.

Le competizioni in cui e’ presente il club sono sempre importanti. Combatteremo sempre fino all’ultimo secondo per vincere. E’ ciò che la gente richiede e questo è ciò che vogliamo. Chiunque è qui vuole vincere più titoli possibili“. Parola del difensore del Porto ed ex madrileno Pepe, a due giorni dalla sfida scudetto contro il Benfica (57 punti per la capolista, 56 per gli inseguitori) ed a sei dal ritorno di Champions contro la Romache vale l’accesso ai quarti di finale della competizione.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day