Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il Messaggero, Roma assetto verbale

Di Francesco ha già dimostrato di saper affrontare la Lazio in diversi modi

Tre match contro Inzaghi, due vittorie e un pari, sono la conferma di un buon rapporto particolare con il derby. Per sabato qualche dubbio se lo porta dietro visto che le opzioni non mancano, anche in vista della trasferta europea ad Oporto.

Nella formazione anti-Lazio, la scelta della mediana ruota intorno a De Rossi. Il ginocchio non gli dà fastidio e il capitano è pronto a giocare il secondo match consecutivo dopo Frosinone. Dal suo ritorno, dopo il lungo stop di tre mesi per una lesione cartilaginea, sarebbe la prima volta. Ai suoi lati sono pronti Pellegrini e Cristante mentre Zaniolo tornerà a ricoprire il ruolo di esterno alto a destra nel tridente offensivo. Questo preclude l’avanzamento di Florenzi che giocherà quindi come terzino. In avanti Dzeko resta il terminale offensivo con El Shaarawy nel ruolo di seconda punta. A Trigoria infine danno per scontato il recupero di Manolas che oggi è atteso a Villa Stuart per il via libera definitivo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa